ghiacciaio-iceberg

Himalaya, ghiacciai ridotti del 40% negli ultimi decenni

I ghiacciai dell’Himalaya si fondono a un ritmo dieci volte più veloce rispetto a quanto accaduto negli ultimi secoli.

A dirlo una ricerca coordinata da Jonathan Carrivick dell’Università di Leeds, in Regno Unito. Dalle osservazioni emerge come negli ultimi decenni i ghiacciai dell’Himalaya si siano ridotti del 40%, compromettendo la sicurezza idrica di milioni di persone.

In dettaglio la ricerca si focalizza su tre aspetti che, collaborando tra loro, portano a una velocizzazione della perdita di massa: la topografia glaciale, cioè la morfologia dell’area su cui insiste il ghiacciaio con le specifiche del terreno, dei rilievi e delle acque; gli attributi glaciologici, come la copertura di detriti; la presenza di un lago proglaciale nato come conseguenza della stessa fusione glaciale. Questi tre fattori, combinati tra loro, determinano un’accelerazione nella perdita di massa da parte dei ghiacciai nell’area himalayana, che risulta essere eccezionale rispetto a quanto accade in altre regioni del mondo. L’obiettivo della ricerca, che ha quantificato le variazioni dei ghiacciai nel passato, su scala secolare, è quello di andare a offrire un supporto ai modelli matematici che cercano di produrre proiezioni più affidabili riguardo la futura perdita di massa dovuta alla crisi climatica in atto.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
3 Commenti
Il più vecchio
Il più recente Il più votato
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
L’Arabia Saudita si prepara a ospitare i giochi invernali asiatici – Mountain Genius
1 anno fa

[…] 10 Ottobre 2022 0 […]

Valle Po: ai piedi del Monviso dopo 50 anni riapre una scuola – Mountain Genius
1 anno fa

[…] 10 Ottobre 2022 1 […]

Turismo sostenibile in montagna vivere i tempi della natura – Mountain Genius
1 anno fa

[…] 10 Ottobre 2022 1 […]