STORICO ACCORDO PER LE MONTAGNE TRA IL GOVERNO DEL GILGIT BALTISTAN ED EVK2CNR PAKISTAN

Il Ministro capo del Gilgit Baltistan Khalid Khurshid e Agostino Da Polenza della delegazione di EVK2-CNR presiedono l’incontro che ha portato allo storico accordo.

Una giornata importante per le montagne del Gilgit Baltistan che hanno nel K2 e nei Gasherbrum nel Nanda Parbat le montagne più alte – oltre gli 8000 metri – e rappresentative. 

Durante l’incontro presieduto dal Ministro capo del Gilgit Baltistan Khalid Khurshid e Agostino Da Polenza della delegazione di EVK2-CNR Pakistan si è discusso e condiviso il Progetto GB Mountain Vision 20 30 ed è stato firmato il protocollo di intesa tra EvK2-CNR e il Dipartimento Forestale Gilgit-Baltistan.

E’ stata sottolineata l’importanza della partecipazione italiana al progetto IFAD per la valorizzazione delle montagne e dell’agricoltura montana: una partecipazione che diventi l’occasione per far attuare il progetto 20/30 Mountain Vision.

L’ambizioso e strategico progetto 20/30 Mountain Vision intende far diventare l’intera regione del Gilgit Baltistan un’area a protezione ambientale differenziata. 

Un territorio dal cuore verde, al centro dell’Asia con le grandi arterie fluviali e all’interno del quale scorre l’acqua preziosa per le pianure agricole del Pakistan. 

L’incontro è stato l’occasione anche per siglare e sottoscrivere l’accordo sul progetto Glacier and students che ha come obiettivo quello di realizzare il catasto dei 5300 ghiacciai del Pakistan, 

La più vasta riserva idrica del centro Asia. Il Progetto che è stato sottoscritto tra EvK2-CNR e UNDP è finanziato dal Ministero Esteri Italia è ed al via proprio in questi giorni